Pesci


Visita il sito dedicato all'acquacoltura www.fishfeed.eu

Con circa 1.000 allevamenti intensivi, oggi l’Italia si pone come un’area particolarmente strategica nel contesto della produzione di pesce d’allevamento. Grazie alla particolare posizione geografica, alle caratteristiche ambientali ed a una consolidata tradizione, il nostro Paese rappresenta oggi, sia in termini di produzione che in termini di consumo, un primario punto di riferimento nel mercato del pesce proveniente dall’acquacoltura.
40.000 tonnellate di salmonidi, 18.000 tonnellate tra spigole, orate e saraghi ed oltre 4.000 tonnellate di altri pesci (storioni, ictaluridi, anguille, etc.) rappresentano oggi una produzione di assoluto rispetto. La nostra nazione, inoltre, oggi costituisce una delle aree ove avviene il maggior consumo di spigole ed orate ed è quindi vista con particolare interesse da parte di tutti i grandi produttori che operano lungo tutte le coste del mar Mediterraneo.
Questa situazione, inoltre, fa sì che i produttori italiani di mangime per pesci guardino con interesse all’export verso tutte le nazioni limitrofe.
In questo particolare mercato aperto a tutto l’areale mediterraneo Veronesi offre prodotti specifici per ogni esigenza ed altamente specializzati. In particolare il nostro stabilimento che produce mangime per pesci a Quinto di Valpantena (VR) assicura processi di estrusione tecnologicamente all’avanguardia e produzioni certificate N.D. da O.G.M., rintracciabilità, esigenze di filiera accreditata.
Salmonidi
Pesci di mare
Altre produzioni

SALMONIDI

Acque limpide e cristalline, da torrenti di montagna o da risorgive di pianura, sono l’elemento indispensabile per un’eccellente produzione di salmonidi.
Una tradizione quasi secolare tramandata da padre in figlio attraverso esperienza ed innovazione sviluppa produzioni di trote da carne (trota iridea a carne bianca ed a carne salmonata) e di materiale da ripopolamento per fiumi e laghi (trota fario, salmerino e trota marmorata) di assoluta qualità.
Partendo dalla rimonta di uova embrionate prodotte in specifici allevamenti specializzati e passando attraverso la varie fasi d’allevamento quali l’avannotteria, il preingrasso ed il finissaggio, nell’arco di 14/20 mesi si ottengono animali pronti ad essere immessi sul mercato.
Le varie tecniche d’allevamento prevedono la somministrazione di mangime attraverso sistemi manuali o automatici ed un costante controllo della taglia e dei relativi accrescimenti.
L’allevamento dei salmonidi impone, oggi, impieghi di mangimi decisamente diversi tra loro a seconda dell’età dei pesci, delle caratteristiche dell’allevamento e della temperatura dell’acqua d’allevamento. E così vengono proposti sbriciolati e micropellets per l’avannotteria, mangimi di media cubettatura per il preingrasso e mangimi di grande cubettatura (fino a 6/8 mm) per le varie fasi di finissaggio e per i riproduttori; così come mangimi ad elevato tenore energetico per impianti che dispongono di temperatura dell’acqua costante e grandi disponibilità di ossigeno disciolto nell’acqua, mangimi a medio/basso tenore energetico per impianti la cui acqua subisce significative variazioni di temperatura ed ove l’ossigenazione non è ottimale; inoltre è possibile diversificare ancor meglio la scelta tra mangimi galleggianti per vasche poco profonde e mangimi affondanti per vasche molto profonde.

Sei un allevatore? Clicca qui per ottenere maggiori informazioni.

PESCI DI MARE

Spigole, Orate e Saraghi, ma anche produzioni sempre più importanti di Ombrine, Pagelli, Ricciole etc. costituiscono in termini quantitativi il piatto forte dell’acquacoltura mediterranea.
Anche in Italia, come in tutti gli altri paesi che si affacciano sul mare mediterraneo si assiste ad un progressivo incremento produttivo. Le richieste da parte del consumatore in continua crescita e le varie limitazioni della pesca assorbono, per ora, questi significativi incrementi produttivi senza gravi ripercussioni di mercato anche se questa tendenza deve per forza invitare alla prudenza e all’attenzione.
Attraverso accasamenti di piccoli pesci da 1-3 grammi prodotti in centri specializzati, questo genere di allevamento si sviluppa attraverso preingrasso ed ingrasso in gabbie a mare o in vasche a terra, con cicli produttivi che possono anche superare i 24 mesi complessivi, soprattutto se le temperature dell’acqua non sono particolarmente miti oppure se si sceglie di produrre pesci di taglia pesante (oltre 800 – 1.000 grammi).
Le varie strategie alimentari si sviluppano attraverso scelte di mangimi decisamente meno differenziate rispetto all’allevamento dei salmonidi, soprattutto in termini di peso specifico (si usano solo mangimi affondanti) ed in termini di livello energetico (si usano quasi sempre solo mangimi di medio/basso tenore energetico). Restano invece invariate le esigenze relative alle granulometrie del prodotto in funzione della taglia degli animali, mentre in termini di formulazione la scelta delle materie prime si orienta verso fonti proteiche e lipidiche assolutamente nobili e di primaria qualità.

Sei un allevatore? Clicca qui per ottenere maggiori informazioni.

ALTRE PRODUZIONI

Da sempre importanti produttori e consumatori di anguille, in questi ultimi anni assistiamo, in Italia, ad un progressivo e continuo calo produttivo soprattutto causato dalla significativa riduzione della pesca di cieche e di ragani selvatici (l’anguilla è l’unico pesce allevato che non si riesce a riprodurre artificialmente). Ciò malgrado disponiamo di alimenti estrusi per anguille destinati alla somministrazione a secco.
Decisamente in controtendenza rispetto all’anguilla è invece la storionicoltura, settore in forte espansione grazie soprattutto all’aumentata richiesta di caviale a livello globale. Specifiche diete per l’accrescimento / ingrasso dello storione, ma soprattutto per le femmine produttrici di caviale, qualificano ancor di più l’offerta di mangimi per pesci della Veronesi.
A completamento dell’ampia gamma disponiamo, inoltre, di mangimi per pesci gatto nostrani, pesci gatto americani, carpe e tinche.

Sei un allevatore? Clicca qui per ottenere maggiori informazioni.

Back