Mangime per Vacche da Latte

Mangime per Vacche da Latte, Allevamento, Veronesi

Mangime per vacche da latte, allevamento vacche da latte, Mangimi VeronesiMangime per vacche da latte formulato sia per le manzette che per le vacche in produzione. Nel caso della produzione del latte, dopo lo svezzamento, le manzette seguono un periodo di accrescimento il cui scopo non è solo aumentare il peso vivo, ma anche la struttura e la capacità di ingestione. Il mangime per vacche da latte indicato per questa fase è il Vitellina, razionato a circa 1,5-2,5 kg/capo/giorno a seconda dei foraggi disponibili. Per le vacche in produzione, le formulazioni di mangime per vacche da latte disponibili sono molteplici: prodotti con diverso tenore proteico soddisfano la maggior parte delle esigenze.

Mangime per vacche da latte, allevamento vacche da latte, Mangimi VeronesiVeronesi supporta l’allevatore nella produzione di latte di qualità, attraverso la gestione ottimale dell’allevamento, massimizzando il benessere animale grazie a una corretta alimentazione, basata su mangimi salubri e digeribili. Calate, carro miscelatore, alimentazione a secco e robot di mungitura: per ciascuna situazione Veronesi ha sviluppato linee di prodotto dedicate (da integrare con gli alimenti disponibili in azienda), volte all’alimentazione di precisione. Nella nostra offerta di mangimi, che comprende anche una linea formulata per le razze bufaline, è possibile personalizzare i prodotti secondo le specifiche richieste dettate dalle circostanze di allevamento e dalla destinazione del latte.

Le nostre linee
Svezzamento e accrescimento
Lattazione
Asciutta
Nucleo
I nostri servizi

Le nostre linee

Svezzamento e accrescimento

VITELLINA

Mangime per lo svezzamento tradizionale, caratterizzato da ottima appetibilità e alto valore energetico. Si consiglia di somministrare agli animali in almeno 2 pasti giornalieri, insieme a foraggio di buona qualità e acqua sempre a disposizione. Naturalmente in questa fase agli animali viene somministrato anche il latte.

MANZETTE

Mangime per l’accrescimento delle manze. Si utilizza da dopo lo svezzamento, 3 mesi circa fino alla copertura delle manze 14/16 mesi di età. Si consiglia di somministrare agli animali in almeno 2 pasti giornalieri, insieme a foraggio di buona qualità e acqua sempre a disposizione.

Lattazione

LATTIFERA 18

Mangime complementare per vacche da latte, l’ottimo rapporto energia/proteina ne fa un alimento molto equlibrato utilizzzato con foraggi di medio livello proteico (13/14%), Si consiglia di non superare i 2/3 Kg per singola somministrazione fino ad un massimo di 3/4 somministrazioni giornaliere.

LATTIFERA 19

Mangime complementare per vacche da latte, caratterizzato dal buon tenore in proteina, con una ottima dotazione di fibra digeribile che lo rende particolarmente appropriato in razioni con foraggio e concentrati.

LATTIFERA 24

Mangime complementare per vacche da latte, l’elevata percentuale di cereali, con diversa fermentiscibilità, fa sì che il prodotto abbia un ottimo valore in amido e di conseguenza un buon valore energetico. Indicato con insilato di mais e foraggi prevalentemente di graminacee.

UNIFEED

Mangime per vacche da latte complementare, la principale caratteristica di questo prodotto è quella di rispecchiare le caratteristiche di una razione completa. Particolarmente studiato nell’equilibrio delle diverse fonti proteiche e nell’apporto di diversi carboidrati. Si utilizza in ragione del 60-65% della razione associato con un foraggio di buona qualità.

Asciutta

VACCHE ASCIUTTA

Mangime per vacche da latte da utilizzare nella fase di asciutta. Normalmente si utilizzano 2 kg, al massimo 3, di mangime associato a foraggio di graminacee. Verso gli ultimi 15 giorni dell’asciutta si possono aggiungere piccole dosi della razione da lattazione, per preparare gli animali alla successiva fase di lattazione.

Nucleo

NUCLEO LATTIFERA

Nucleo ad alto valore proteico, si utilihzza per preparare mangimi complementari con titoli proteici desiderati. Ad esempio, una miscela 50% mais e 50% nucleo permette di ottenere un mangime con circa il 21-22% di proteina. Quindi a seconda della miscela che si andrà a fare, si avranno prodotti con il titolo proteico ottimale da abbinare ai foraggi a disposizione.

I nostri servizi

  • Assistenza zoo-economica
  • Piani alimentari nelle diverse fasi di allevamento
  • Analisi su foraggi e concentrati di origine aziendale
  • Analisi batteriologiche sul latte
  • Analisi sierologiche e profili metabolici sugli animali

Sei un allevatore? Clicca qui per ottenere maggiori informazioni.